Menu

A+ A A-

MOTUL di nuovo al GOODWOOD REVIVAL

Dal 13 al 15 settembre Motul sarà al Goodwood Revival in qualità di Official Lubricant Partner e presenterà una nuova lattina da collezione Motul Special Edition per i suoi lubrificanti dedicati alle auto classiche. Il Goodwood Revival richiama a Chichester, sulla costa meridionale dell’Inghilterra, piloti, collezionisti e appassionati da ogni parte del mondo. Motul sarà inoltre sponsor del St- Marie Trophy dedicato alle auto prodotte fra il 1950 e il 1959. Ospite d’onore, Vagabond: il furgone Renault AHS3 degli anni ’40 recentemente restaurato da Motul

È tempo di tirare fuori dall’armadio l'abbigliamento vintage e andare al Goodwood Revival per ammirare in azione in un contesto unico e affascinante alcune delle più belle auto classiche mai prodotte. Ricreando l'epoca d'oro del Goodwood Motor Circuit tra il 1948 e il 1966, il Revival è un magico passo indietro nel tempo. Gli ospiti e i partecipanti indossano abiti d'epoca e l’atmosfera e le emozioni di un’era passata sono ricreate grazie ad allestimenti, eventi e, soprattutto, attraverso le sfide in pista. Sono infatti 15 le gare in programma dal 13 al 15 settembre, con straordinarie vetture classiche guidate da leggendari piloti del passato e del presente. In particolare, uno dei momenti salienti del weekend sarà il trofeo di St. Mary presentato da Motul nel quale a competere saranno le auto di serie prodotte dal 1950 al 1959. Diviso in due manche, la prima il sabato e la seconda la domenica, sarà trasmesso in streaming in diretta sui canali social media di Motul con una ripresa straordinaria dall'interno di una delle vetture. Altra novità sarà la possibilità per un fan Motul di partecipare all’evento in qualità di ospite VIP grazie all’iniziativa Motul Super Fan già sperimentata con successo nella MotoGP® e nel WorldSBK.

All’interno del garage Vintage di Motul posizionato sul Revival High Street – la zona commerciale del Goodwood Revival che ripropone con fedeltà gli anni ’50 – saranno presenti una motocicletta Norton e una Mercedes-Benz SL 300 by Brabus, due fra i numerosi partner che hanno scelto i prodotti Motul per le proprie attività. Nell'adiacente Boutique, i visitatori potranno acquistare cimeli Motul o la lattina per olio lubrificante Motul Special Edition realizzata in edizione limitata e dedicata ai collezionisti.

Spazio anche alla tecnologia, con la presenza in circuito del laboratorio mobile Motul, per le analisi del lubrificante gratuite per tutti i partecipanti. Il personale Motul sarà inoltre a disposizione per consulenze e consigli sul mondo della lubrificazione classica e moderna.

Con una lunga e profonda esperienza nel mondo delle auto classiche, la linea Classic di Motul per i veicoli storici presenta una vasta gamma di prodotti per soddisfare i requisiti tecnici di vetture di diverse età che richiedono viscosità e compatibilità specifiche. I prodotti della linea Classic comprendono i lubrificanti minerali monogradi Motul Classic Oil SAE 30 e SAE 50 o multigrado SAE 15W50 e SAE 20W50: quattro dei lubrificanti più popolari in questo mercato. Per le applicazioni da corsa e per i motori ricostruiti, gli appassionati possono utilizzare il Motul 300V, olio motore con tecnologia 100% sintetica ESTER Core®.

Il pubblico del Goodwood Revival è pronto per godersi le battaglie del St. Mary's Trophy 2019 che dal 13 al 15 settembre vedrà coinvolte auto da turismo costruite tra il 1950 e il 1959 in una gara che coinvolge contemporaneamente familiari americane e sportive inglesi, italiane e americane.

Sebbene esternamente sia simile a un giocattolo, la Austin A35 è un veicolo eccellente per competere con auto più grandi e creare quel tipo di spettacolo da corsa per il quale il Goodwood Revival è famoso, e James Wood spiega la tecnica di guida di questa piccola Austin che riesce a tenere testa ad auto più potenti e performanti.

James Wood è un pilota che ha guidato tutti i tipi di vettura dalle classiche a quelle più moderne e parteciperà al St. Mary's Trophy proprio con una A35 preparata da Ten Decenths, la scuderia da corsa fondata da Nick Mason, batterista dei Pink Floyd e pilota di auto classiche, e supportata da Motul con la 300V Motorsport Line.

Dopo un restauro meticoloso volto a preservare il fascino di un tempo, il Renault AHS3 ritrovato all’inizio del 2018 con i loghi originali Motul degli anni ’40 potrà finalmente essere ammirato al Goodwood Revival.

Vagabond è un camion che Motul utilizzava in Francia negli anni ’40 e ’50 del 1900 per trasportare e consegnare fusti di olio e auto da competizione. Nonostante il passaggio di molti decenni abbia causato lo sbiadimento della vernice e l'ossidazione del metallo, al momento del ritrovamento in un cantiere al nord della Francia, il Renault AHS3 aveva ancora il logo Motul d'epoca e il suo nome "Vagabond" sopra la cabina del conducente. Un’occasione eccezionale per Motul per entrare in possesso di un pezzo di storia unico nel suo genere e, infatti, dopo averlo acquistato, Vagabond è stato consegnato a un gruppo di esperti per il restauro totale, compresi telaio e motore.

Vagabond raggiungerà il circuito di Goodwood viaggiando su strada a dimostrazione di un restauro realizzato nel migliore modo possibile, in perfetto stile Motul.

Torna in alto

Autopromotec 2019

Scopri GM-Edu.it

Contatti Redazione

Il Giornale del Meccanico
Via Eraclito, 10 - 20128 Milano
Tel. 02 89366322
Fax 02 89366330
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.